01
MAR
2017

agroenergie

Parti con Fieragricola per il Marocco

Dal 18 al 23 aprile Veronafiere in esclusiva al Siam

Dopo tre anni di esperienza a Casablanca con la vetrina Médinit Agro, Fieragricola arriva al Siam, Salone Internazionale dell’Agricoltura del Marocco, la principale manifestazione marocchina dedicata ai settori agricolo e zootecnico, che si terrà a Meknès dal 18 al 23 aprile.

Per l’occasione, la rassegna fieristica veronese gestirà in maniera esclusiva l’Area Italia all’interno del padiglione internazionale, garantendo ad ogni espositore un supporto costante in tutte le fasi allestitive.


Una grande opportunità per l’Italia, che a questa 12° edizione viene incoronato paese d’onore della manifestazione, ma soprattutto una vetrina imperdibile per tutte le aziende italiane partecipanti, resa ancor più interessante dalla presenza di molte delegazioni di Buyers Stranieri e dall’Organizzazione per le aziende italiane di B2B specifici.

 

Italia, paese d'onore al SiamNell’edizione 2016, il Siam ha messo a disposizione una superficie espositiva di ben 172.000 metri quadrati per i settori agricolo e zootecnico. L’evento e gli stand degli oltre 1.220 espositori, provenienti da 63 Paesi, hanno richiamato oltre un milione di visitatori interessati e 21 delegazioni internazionali.

 


 

C'è quindi grande attesa per questa 12a edizione che si preannuncia 'affollata' e ricca di grandi temi portanti come l'approfondimento sulle tecnologie e prodotti per l’allevamento, macchine e attrezzature, agrofarmaci, fertilizzanti e sementi. Senza dimenticare il tema delle energie rinnovabili in agricoltura.


 ​​​​Italia - Marocco: una partnership strategica ed esclusiva

In Marocco il settore primario costituisce una voce importante del PIL del Paese mediterraneo (circa il 19% del PIL totale), occupa il 46% della popolazione attiva ed è in forte espansione, sia per le enormi potenzialità del mercato interno, sia per la richiesta crescente di prodotti marocchini in Europa.

Creare un ponte tra il Made in Italy e le esigenze di crescita dell’agricoltura marocchinaLe politiche governative puntano a sviluppare l’industria agroalimentare e a rafforzare la sua competitività, attraverso la modernizzazione del settore agricolo e l’incremento della produttività. Lo dimostra il notevole interesse dato al Plan Maroc Vert, istituito dal Ministero dell’Agricoltura e della Pesca nel 2008 allo scopo di consolidare le conquiste e i successi del Paese per affrontare le nuove sfide della competitività ed agevolare l’apertura ai mercati internazionali entro il 2020.

Oggi, il mercato marocchino guarda con grande interesse alla qualità e all’esperienza espresse dai prodotti e dalle tecnologie “Made in Italy”. La partnership esclusiva stretta con il nostro Paese ne è un chiaro esempio.

È d’accordo anche il Direttore Generale di Veronafiere, Giovanni Mantovani, che con orgoglio dichiara: 
'L’intesa raggiunta ci consente di rafforzare il nostro presidio in Nord Africa nell’agroalimentare, un comparto protagonista storicamente di un notevole interscambio tra i paesi del Mediterraneo. Siamo inoltre molto soddisfatti di essere il primo organizzatore fieristico italiano a sottoscrivere una partnership strategica con il Siam'.


Se sei interessato all'evento

  • articoli recenti
  • articoli più letti