14
GEN
2018

Zootecnia

CARNI BOVINE SOTTO I RIFLETTORI: LA CINA APRE ALLA PRODUZIONE ITALIANA E FIERAGRICOLA VERONA VI DEDICA UN WORKSHOP, IL 31 GENNAIO POMERIGGIO

A Fieragricola un incontro di approfondimento dei principali trend della filiera delle carni bovine, organizzato da Edagricole

La rinuncia da parte della Cina al bando sulla carne bovina, annunciato il 19 dicembre dal ministero dell’Agricoltura di Pechino, apre le porte a uno sbocco commerciale particolarmente vantaggioso per la produzione italiana. Anche di queste nuove prospettive si discuterà a Fieragricola 2018, nell’ambito di un workshop sulla filiera della carne bovina organizzato da Edagricole.

Appuntamento per mercoledì 31 gennaio 2018 dalle ore 15. Il workshop avrà questo titolo: «Nuove possibilità per la valorizzazione commerciale della carne bovina».

 

Parleranno tre dei maggiori esperti italiani del settore:

 

- Carlo Angelo Sgoifo Rossi (Università di Milano): «Le pratiche d’allevamento in grado di sostenere la ricerca di una produzione di qualità».

 

- Giuliano Marchesin (direttore di Unicarve e del Consorzio Italia Zootecnica): «La certificazione e la valorizzazione del prodotto finito tramite marchi e altre forme di comunicazione con il consumatore».

 

- Giorgio Apostoli (responsabile zootecnia di Coldiretti): «Nato e allevato in Italia – Un progetto per l’allevamento bovino nazionale».

 

Moderatore: Giorgio Setti, giornalista, della redazione dell’Informatore Zootecnico. Seguirà un question time.

 

I quattro eventi Edagricole

Ma questo sulla carne bovina non è l’unico incontro organizzato da Fieragricola Verona e dalla casa editrice Edagricole per arricchire la visita in fiera da parte degli operatori del settore. E’ stato infatti messo a punto un ricco programma convegnistico, articolato in quattro incontri, oltre a quello citato di mercoledì 31 gennaio pomeriggio sui bovini da carne.

Giovedì 1° febbraio mattina (dalle ore 10) si terrà un secondo workshop, concentrato sui problemi della filiera suinicola. Terzo workshop giovedì 1° febbraio pomeriggio (dalle ore 15), dedicato alla produzione avicola.

Infine il grande convegno “Milk Day”, che si terrà venerdì 2 febbraio con due sessioni, una al mattino (dalle ore 10) e una al pomeriggio (dalle ore 14): metterà a fuoco gli attuali trend tecnici ed economici che contrassegnano il comparto lattiero caseario.

Tutti e quattro gli incontri avranno luogo al Padiglione 9, Area Forum.

 

Fonte: Fieragricola News

 

Previous

QUALE STRATEGIA PER LA SUINICOLTURA ITALIANA? ESPERTI A...

Next

AVICOLTURA, IL COMPARTO PIÙ DINAMICO DEL SETTORE...