27
GEN
2018

Vigneto/Frutteto

BIRRE ARTIGIANALI 100% MADE IN ITALY SI PUO'

“La filiera del luppolo: il caso italiano” convegno Sol&Agrifood - 31 gennaio ore 15.00 in occasione di Fieragricola 2018.

Una filiera 100% italiana per rafforzare la tipicità delle birre artigianali, il punto sullo stato dell’arte nella selezione di varietà di luppolo adatte ad essere coltivate nel nostro Paese, l’esperienza di chi è riuscito a produrre la prima “nazionale” e i progetti di creazione di luppoleti, con un’analisi delle problematiche legate a questa coltivazione, nuova per l’Italia.

 

Di questo si parla a Fieragricola 2018 (31 gennaio, ore 15 -Pad. 4 - Area Forum) al convegno “La filiera del luppolo: il caso italiano” organizzato da Sol&Agrifood.

 

Il Salone Internazionale dell’Agroalimentare di Qualità conferma il suo interesse per una produzione che si sta sviluppando in termini di quantità e successo pure fuori dai confini nazionali, e che cerca di caratterizzarsi anche attraverso la selezione di luppoli autoctoni. Le difficoltà ci sono, manca infatti in Italia la tradizione alla coltivazione dell’Humulus lupulus. Fino ad ora, la materia prima per la produzione di birra è stata solo di importazione, principalmente da Germania e Stati Uniti (che sta superando la Germania in produzione).

Oltre a caratterizzare ulteriormente la produzione brassicola nazionale, la creazione di luppoleti specializzati in Italia potrebbe rappresentare una interessante alternativa ad altre coltivazioni in alcune zone agricole del Paese.

 

Il convegno durante Fieragricola rappresenta un’anticipazione tecnica su come sviluppare la tipicità delle birre nazionali, mentre birre e birrifici artigianali avranno la loro vetrina commerciale nell’ampliata e rinnovata Area Birre di Sol&Agrifood dal 15 al 18 aprile prossimi.

 

PROGRAMMA:

 

Moderatore dott. Carlo Schizzerotto, Veronafiere

Relatori:

Rappresentante MIPAAF: Art. 36 del collegato agricolo del 25 Agosto 2015, quote di superficie e rapporti con la U.E., coltivazioni sperimentali in Italia, stato dei lavori del tavolo del MIPAAF e avvio del progetto di ricerca sperimentale sul tema

 

Giuseppe Olivero - I.I.S.S.” Umberto I°” Alba (CN) , Agronomo: racconta le esperienze di coltivazione dei luppoleti e i problemi da risolvere

 

Tommaso Ganino - Università di Parma: racconta del lavoro svolto per la selezione varietale e le analisi di ricerca del luppolo italiano

 

Teo Musso - Birrificio Baladin: racconta l'esperienza di Baldin, con l'avvio del primo luppoleto italiano che ha portato alla produzione della “Nazionale”, la prima birra che utilizza solo materia prima coltivata sul territorio italiano

 

Eugenio Pellicciari - Italian Hops Company: racconta il suo progetto per la creazione di un’azienda agricola di produzione di luppolo in Italia

 

Katya Carbone - CREA Centro di ricerca Olivicoltura, Frutticoltura e Agrumicoltura: presenta progetto del CREA finanziato dal MIPAAF per la ricerca sperimentale sul luppolo in Italia

 

Gianni Bruno -Area manager Wine&Food - Veronafiere: il progetto dell'Area birre all'interno di Sol&Agrifood, come momento di incontro tra produttori di eccellenze brassicole nazionali ed internazionali e operatori del settore

 

A conclusione:

degustazione di Nazionale, offerta dal birrificio Baladin.

 

La partecipazione al convegno è libera per tutti coloro che sono in possesso di un regolare titolo di accesso alla manifestazione Fieragricola 

 

Fonte: Redazione Sol&Agrifood

 

 

Previous

FEDERBIO SERVIZI SARÀ PRESENTE A FRUIT&VEG INNOVATION,...