23
FEB
2018

associazioni

AGRI STARTUP DAY 2018, VA IN SCENA L’INNOVAZIONE IMPRENDITORIALE

Mercoledì 28 febbraio (ore 14:45), c/o la Corte Benedettina di Legnaro-Pd, Veneto Agricoltura, in collaborazione con Galileo Visionary District e Start Cube, organizza un importante evento dedicato alle startup che fanno innovazione in agricoltura. Veneto 4^ Regione in Italia. Fatturato in crescita. Cinque le aziende sotto la lente.

In Italia operano 8.581 startup innovative, delle quali 789 (9,2%) sono in Veneto, al quarto posto nella graduatoria regionale dopo Lombardia, Emilia Romagna e Lazio. 
Un’area in rapida crescita quella delle startup, considerando che si contano 23.858 soci e 10.262 dipendenti in totale, con un fatturato medio per impresa che, nell’ultimo anno, è quasi raddoppiato, passando da 115 a 208 mila euro (+81%). 


Ma di cosa si occupano queste nuove imprese? Il ventaglio è ovviamente ampio, ed una fetta interessante tratta di prodotti e servizi per il settore agricolo e agroalimentare.
Per capirne di più, mercoledì 28 febbraio (ore 14.45) è in programma Agri Startup Day 2018, con l’obiettivo di presentare al mondo agricolo le startup innovative del territorio. L’evento, organizzato da Veneto Agricoltura in collaborazione con Galileo Visionary District e Start Cube, si terrà a Legnaro (PD) presso la Sala convegni della Corte Benedettina, in via Orsaretto. Inizialmente previsto nelle sala convegni di Veneto Agricoltura ad Agripolis (100 posti a disposizione), gli organizzatori hanno dovuto spostare l’evento nella sala ben più capiente della Corte Benedettina vista l’altissima adesione. 


Tanto interesse forse anche grazie all’innovativa formula. Cinque le startup che presenteranno il loro percorso di formazione e crescita, ed i loro prodotti e servizi dedicati al settore agricolo e agroalimentare: Archetipo, che si occupa di monitoraggio ambientale per l’agricoltura di precisione, DiFlora srl, laboratorio di tecniche innovative di micropropagazione, EzLab srl che presenterà AgriOpenData, la più potente piattaforma online per l’ottimizzazione del settore agroalimentare, Drimac srl che produce una zappatrice innovativa grazie a sensori di precisione e ad un particolare sistema oleodinamico, ed Envicom Associati che offre servizi legati alla geologia ambientale, alla pianificazione e alla progettazione e valorizzazione. 


L’incontro è anche un’occasione di confronto per parlare più in generale di innovazione in agricoltura e di “mondo startup”, attraverso gli interventi di Alberto Negro, Direttore di Veneto Agricoltura, Francesca Gambarotto, Presidente di Galileo Visionary District, Giulia Turra di Start Cube - Incubatore Universitario d'Impresa e Lucio Brotto di Etifor, spinoff dell’Università di Padova.

La partecipazione all’evento è riconosciuta come credito formativo dall’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali di Padova.

 

Per informazioni: 049.8293863

 

Fonte: Veneto Agricoltura 

 

 

Previous

LA SEMPLIFICAZIONE DEVE ESSERE AL CENTRO DELLA FUTURA PAC

Next

IRRIGANT D'EUROPE, LA LOBBY EUROPEA PER L'IRRIGAZIONE